22.04.07 Città morta?

Sono ignorante lo ammetto, sono venuto a conoscenza da poco tempo  dell’esistenza di alcune città "morte"… città in cui la popolazione per un motivo o l’altro (epidemie, scorribande, traferimenti in luoghi migliori, spopolamento da emigrazione …), hanno lasciato le case, le proprietà, e se ne sono andati via…  costretti o di spontanea volontà, lasciando che il tempo e gli sciacalli, facessero il loro "sporco" lavoro….
 
Io ieri sono andato a vedere la città morta di Galeria denominato ufficialmente "monumento naturale" non mi dilungherò tanto, non avendone le conoscenze, ho letto che fu abbandonata definitivamente agli inizi nel XIX secolo a causa delle continue epidemie malariche, che fu nei secoli sotto il dominio di vari importanti Signori di Famiglie ancor oggi importanti come i Colonna e gli Orsini, che fu spogliata piano piano dagli uomini per il recupero dei materiali edili ed architettonici (l’orologio è visibile nella vicina Santa Maria di Galeria), io sono giunto li dalla Via di santa maria di galeria, all’altezza del civico 691, una strada dissestata, all’inizio, poi sterrata e quasi impercorribile porta ad uno spiazzetto dove chi riesce ad arrivare poi parcheggia, li troviamo il cartello indicante il sito (metterlo prima pareva brutto, per tutta la strada non esiste un’ indicazione….) percorriamo un 200m in una radura tra ortiche e altre piante e un "trambusto" del fiume Arrone e degli uccelli, uccellini ed uccellacci che si nascondono nel fogliame, seguendo lo stretto sentiero cominciano a vedersi i primi segni della città, un lastricato che cerca di rimanere al suo posto, si comincia a salire si passa un primo arco e poi finalmente si entra per l’ingresso principale che come nei antichi castelli forse aveva una bel "Portone", poi dentro si passeggia in un bosco molto fitto dove le piante sembrano aver molto gradito la scomparsa dell’uomo, i muri di pietra rimangono su ancora a testimonianza della struttura del borgo, rimangono intonaci ed anche scritte spray molto meno antiche, in realtà la città non era morta c’erano un gruppo di ragazzi intenti a giocare a qualche gioco di ruolo, delle famiglie a passeggio, insomma mica ho scoperto l’america! Però la sensazione di scoperta rimane, si gira, si passeggia, si guarda, si osserva, si ascolta….


 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...